Il “mito” del made in Italy e della dieta mediterranea

La nostra ricerca continuativa ha quantificato la forza di due classici miti della cultura alimentare italiana:


a) la (non meglio precisata) “dieta mediterranea” (e non si dimentichi che Turchia, Libano, Grecia, Israele, Spagna, Francia, Nordafrica, ecc… sono anch’esse parte della cucina mediterranea!);


b) il fiero orgoglio del prodotto nazionale, inteso come “superiore” e più vario rispetto ad ogni altro;


Tuttavia, le domande di controllo (tra cui quella relativa alla curiosità verso le cucine esotiche / straniere) dimostrano la permeabilità di un habitus psicologico cementato da stereotipi che il marketing potrebbe adeguatamente infrangere.


In altri contesti, l’incorporazione dell’hamburger (“junk food” per eccellenza fino a qualche anno fa) e la popolarità del “fried chicken” nelle abitudini di consumo nazionali dimostrano che le risposte a queste classiche domande – ripetute da numerosissime “ricerche” – appaiono fuorvianti se non filtrate da un rigoroso apporto critico.


La nostra profilazione non poteva comunque esentarsi dal porle al panel a scopo di verifica.





Post recenti
Pagine consigliate
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Basic Square